20 artigiani provenienti da diverse zone del Piemonte, 20 testimonianze dell’eccellenza del territorio, 20 storie. Il progetto Piemonte Handmade 2014, nell’anno del suo debutto, si è concentrato sui volti, sugli oggetti, sui luoghi, sugli strumenti, per restituire uno sguardo ravvicinato sulla vita degli artigiani.

La mostra, allestita nei giorni della quinta edizione del festival, è frutto di una ricerca effettuata da Operæ in collaborazione con il Politecnico di Torino, iniziata da una mappatura del territorio e finalizzata a selezionare i soggetti rappresentativi della qualità dell’artigianato piemontese.

Attraverso i ritratti esposti, il pubblico ha avuto la possibilità di conoscere il soggetto circondato dai suoi strumenti, all’interno del suo spazio lavorativo, con l’obiettivo di raccontare l’atmosfera tipica dei luoghi in cui l’alto artigianato viene prodotto.

Le mani degli artigiani, i loro sguardi, diventano così elementi di una narrazione che si sviluppa partendo dall’esperienza diretta e dall’apprendimento di una tradizione familiare o di bottega, e arriva poi a raccontare una raffinata capacità produttiva, terreno fertile per accogliere stimoli di progettualità contemporanea.

Piemonte Handmade 2014 è un progetto dell’Assessorato alle Attività produttive della Regione Piemonte, prodotto e curato da Bold, con la supervisione scientifica del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino.