Dreamers esplora la moda indipendente e di ricerca con un inedito percorso che fonde le esperienze di mostra, vendita e conoscenza.

Fashion designer, imprenditori, giornalisti, critici, economisti sono i protagonisti di Dreamers. Sognatori pragmatici che contribuiscono a immaginare, fare, pensare e rinnovare la moda.

Paesaggio abitato da abiti e accessori, visioni e progetti portatori di nuovi valori produttivi, economici e narrativi, Dreamers trasporta il pubblico nel racconto della moda e dei suoi linguaggi, tra contaminazioni disciplinari, nuove tecnologie, tradizioni e sperimentazioni, affiancando un’esposizione fieristica – che presenta una selezione di talenti della nuova scena indipendente – a talk, workshop e progetti speciali.

La II edizione di Dreamers apre una riflessione sulla relazione dinamica che esiste tra la memoria e il futuro. Forme di espressione che visualizzano l’avvenire interagendo con l’universo fluido del tempo. Immagini, materiali e atmosfere riportano una visione, attraverso la creazione di un immaginario multidisciplinare di capi e progetti sospesi tra la memoria e una possibile prossima realtà: Future Memories.